Dopo due anni dalla denuncia è arrivata la sentenza assolutoria emessa dal Tribunale Penale di Patti. Il giudice monocratico, Eleonora Vona, ha assolto un giovane amastratino, appartenente alle forze dell’ordine, dall’infamante accusa di maltrattamenti nei confronti della moglie, accogliendo la tesi difensiva dell’avvocato Antonio di Francesco (foto) che ha prodotto dichiarazioni testimoniali di parenti e vicini dimostrando, nel corso dell’articolata complessa istruttoria dibattimentale, l’infondatezza dell’accusa. Il Giudice pattese, dopo un attento esame anche della documentazione acquisita, ha assolto l’uomo dall’imputazione ascrittagli perché il fatto non sussiste.

Leggi anche:  Mistretta, auto fuori controllo sfonda una balaustra e si ribalta