San Fratello-Santangiolese 1-1, Tuccio risponde a Calabrese


Rallenta la corsa del San Fratello che viene fermata al Comunale “Luigi Gagliani”, nel derby dei Nebrodi, dalla Santangiolese. I neroverdi non vanno oltre l’1-1. Al vantaggio dell’eterno Calabrese, la Santangiolese risponde con Tuccio. Dopo la 3° giornata del Campionato di Promozione, adesso il San Fratello è a 5 punti, a 4 lunghezze dal Geraci capolista.

Bongiovanni schiera sin dall’inizio partita Vergara e Ditale, due dei tre argentini ingaggiati ieri dalla società presieduta da Manasseri. Sin dall’inizio del primo tempo de due compagini nebroidee dimostrano di volere conquistare i tre punti creando occasioni per andare in vantaggio, anche se è il San Fratello ad avere più possibilità di andare a rete. Ed è proprio l’intramontabile capitano del San Fratello Delfio Calabrese che al 15° minuto regala il gol con un tiro da fuori area superando il portiere della Santangiolese Bontempo che, non è del tutto essente da colpe per la rete subita. Ma la Santangiolese non sta a guardare e con il suo bomber Spinella con abilità batte Indriolo portando così la squadra di mister Ioppolo al pareggioUn primo tempo dove le squadre si sono affrontate a viso aperto mostrando sanno agonismo. Il Sanfratello ha avuto più occasioni di andare in vantaggio e di raddoppiare con il solito Calabrese che nonostante l’età non perde il vizio del gol, con il neo acquisto Marcos Vergara e con Gianluca Galati che non riesce a fruttare l’assist di Calabrese. Si va negli spogliatoi con un pareggio che evidenzia tutto sommato l’andamento equilibrato tra le due compagini.

Nella ripresa gara non molto vivace sino a quando l’arbitro il Signor Fragala della Sezione di Acireale, a causa del troppo nervosismo che si è venuto a creare per un diverbio, non estrae due cartellini rossi indirizzati a Drago del San Fratello e Fantino della squadra ospite. Con due uomini in meno le squadre si allungano ma domina l’equilibrio, anche quando l’arbitro Fragala deve nuovamente intervenire per estrarre nuovamente il cartellino rosso ai danni di Spinella per una gomitata al difensore neroverde Regina. Santangiolese in nove rischia che gli attacchi del San Fratello si concretizzino. I neroverdi con il nuovo entrato Praticò che ha sostituito Calabrese, e con Vergara si rendono pericolosi. Ed è proprio l’argentino ad essere atterrato in area, ma Fragala non concede il calcio di rigore, mandando le squadre negli spogliatoi.

In questa sosta l’allenatore del San Fratello avrà il tempo di recuperare qualche giocatore e soprattutto cercare di amalgamare una squadra formata in pochi giorni dando già dei piccoli risultati considerando che finora il San Fratello in tre giornate ha collezionato 5 punti pareggiando due gare e vincendone una, affrontando compagini che hanno una certa esperienza in categorie superiori.

Dalla stessa categoria