Un progetto con due partner: Mare d’Amare ed Amministrazione Comunale di Brolo, con “Dimorando”, guardano ai percorsi turistici, al coinvolgimento dell’imprenditoria locale in tema di riqualificazione delle strutture ricettive private ed anche di pregio, insomma fare turismo tra servizi e professionalità.

Un’articolata progettazione di interventi che tenta di dare una svolta all’occupazione, allo sviluppo, alla cultura dell’accoglienza, alla formazione, al marketing e alle strategie turistiche, puntando in quello che è un vero e proprio albergo diffuso sul territorio.

Dimorandobrolo avrà un suo nuovo portale, utilizzerà i social, dialogando con il mercato europeo e internazionale, raccogliendo le esperienze passate guarderà avanti, rivolgendosi in prima battuta ai proprietari di immobili, agli albergatori, ai commercianti e ai giovani.

Ci sarà un lavoro di censimento, di qualificazione e pubblicizzazione di queste strutture ricettive private e professionali con particolare attenzione a quelle esistenti nel centro storico, che entrando nel circuito potrebbero rappresentare il fiore all’occhiello del progetto con relativa rivitalizzazione del Borgo medievale.

Un duro lavoro che punterà anche all’immissione sui circuiti turistici con iniziative legate a “Brolo low-cost” dove le parole d’ordine saranno: ospitalità, enogastronomia di qualità, tour e tradizioni del territorio puntando al traguardo delle destagionalizzazioni.

Leggi anche:  Coronavirus e crisi economica, nasce e-commerce gratuito per il made in Sicily