Tusa, contagiati sotto soglia: la città esce dalla “zona rossa”


L’incidenza settimanale dei nuovi casi, sul rapporto 250 positivi correlati alla cifra di riferimento scelta dall’ISS (ovvero: ogni 100 mila abitanti), registrato a Tusa, non è sufficiente per confermare le restrizioni imposte dalla “zona rossa”. Il centro halesino, dunque, con 4 nuovi casi di positività al Covid, registrati nell’ultima settimana, dalla mezzanotte di domani, mercoledì 12 maggio, esce dalla “zona rossa” imposta dal provvedimento del Presidente della Regione lo scorso 30 aprile.

Per confermare le restrizioni, i nuovi casi che si sarebbero dovuti registrare nel piccolo centro negli ultimi sette giorni, sarebbero dovuti arrivare a 7. Scongiurata dunque la zona rossa per ulteriori 10 giorni, ma rimane il fatto che, al momento, il numero dei positivi a Tusa è fermo a 18, anche se per oggi sono attesi gli esiti dei tamponi molecolari di riscontro effettuati su soggetti positivi oramai da tempo, quindi, con molta probabilità il numero dei contagiati potrebbe diminuire.

Dalla stessa categoria