Dopo quello già effettuato nel mese di maggio, il Comune di Ucria si prepara ad effettuare un nuovo test per rilevare la presenza del coronavirus a tutti i dipendenti comunali. I test saranno estesi in questa occasione anche alle operatrici in servizio presso la mensa scolastica, che partirà intorno ai primi giorni di ottobre. L’obiettivo della campagna di screening sui dipendenti pubblici è quello di tutelare la salute di lavoratori di settori che spesso interagiscono con il pubblico.

“La partecipazione all’iniziativa è su base volontaria – chiarisce il Sindaco Enzo Crisà – .Ci auguriamo che l’adesione sia massima. Nell’ottica di un progressivo rientro negli uffici, dopo la stagione estiva e gli inevitabili contatti con i residenti di altre regioni, l’opportunità di avere un quadro chiaro della presenza della patologia nei lavoratori ci consentirà di organizzare al meglio la ripartenza tutelando la salute pubblica.

Un tema cui tengo molto è proprio la tutela dei dipendenti che si stanno impegnando tantissimo: in questi mesi l’intera attività comunale è rimasta operativa.

I primi test – continua Crisà – sono stati effettuati a maggio, tutti con esito negativo. In quest’ottica si collocano anche i numerosi interventi di sanificazione di strade ed edifici pubblici”.

Leggi anche:  Longi, sindaco Fabio: "Sono 5 i positivi al Covid nel nostro Comune"