Con Decreto del Ministero dei Beni Culturali l’amministrazione comunale di Ucria, guidata da Enzo Crisà, ha ricevuto un finanziamento di 5 mila euro nell’ambito del Fondo per le istituzioni culturali e concernente il contributo alle biblioteche per l’acquisto di libri e il sostegno all’editoria libraria.​ È stata, infatti, accolta l’istanza presentata dal Comune dei Nebrodi al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo.

​”Ucria, forte del proprio patrimonio librario già in essere alla biblioteca Aurelio Rigoli, unico indice per la quantificazione del contributo, ha ottenuto il contributo massimo previsto, ovvero 5 mila euro​ – spiega l’assessore alla Cultura Alice Casella -​  Il provvedimento del Ministero, promosso tra le iniziative di sostegno del libro e dell’intera filiera dell’editoria libraria, fortemente colpita dall’emergenza Covid-19, prevedeva l’assegnazione di contributi per l’acquisto di libri da parte delle biblioteche dello Stato, delle Regioni, degli enti locali e degli istituti culturali, tramite l’acquisto di libri in almeno tre librerie presenti sul proprio territorio. All’avviso, che scadeva a fine luglio, hanno partecipato quasi 5.000 biblioteche. L’ottenimento del contributo di 5 mila euro è un’ottima notizia, sia per la biblioteca, che vedrà arricchire il proprio catalogo in maniera ingente, recuperando la centralità che questa amministrazione vuole darle”.

Leggi anche:  L'ATS Monti Nebrodi ottiene fondi per la stesura di un piano forestale