Vaccini, a Tortorici Coldiretti dona una passata di pomodoro “Siccagno”


Una passata di pomodoro donata ad ogni persona che si vaccina: nuova iniziativa di Coldiretti, in collaborazione con l’Ufficio Emergenza Covid di Messina, guidato dal commissario Alberto Firenze, per incentivare l’adesione alla campagna vaccinale e promuovere al contempo i prodotti 100% made in Sicily.

Qualche settimana fa la bottiglietta d’olio, a Roccafiorita e San Fratello una crema di pistacchio di Bronte; oggi a tutti gli utenti dell’hub allestito al Palazzetto dello Sport di Tortorici, in provincia di Messina, viene offerta una “Siccagno di Valledolmo”: si tratta di un pomodoro raccolto a mano e fatto in regime “Siccagno”, cioè coltivato in asciutto, senza acqua; è tecnica di coltivazione unica dell’entroterra palermitano, dei Comuni di Valledolmo e Sclafani Bagni.

A coordinare la donazione il vicedirettore di Coldiretti Messina Carmelo Tarantino e il responsabile dell’hub vaccinale di Capo d’Orlando Giuseppe Iannì.

Dalla stessa categoria