Il Ministro della Salute Roberto Speranza, durante le comunicazioni in Senato, ha annunciato che l’acquisto del vaccino contro il Covid 19 è centralizzato e sarà somministrato gratuitamente a tutti gli italiani.

“È probabile che saranno necessarie due dosi per ogni vaccinazione, l’Italia ha opzioni per 202 milioni di dosi: le prime potranno cominciare ad essere disponibili da gennaio. Cuore della campagna vaccinale secondo le previsioni sarà tra la prossima primavera e l’estate”.

“La distribuzione dei vaccini – ha aggiunto Speranza – avverrà con coinvolgimento delle forze armate. Per i vaccini che necessitano di catena del freddo standard ci sarà un sito nazionale di stoccaggio e siti territoriali, per i vaccini con catena del freddo estrema questi saranno consegnati da aziende presso 300 punti vaccinali. Il confezionamento dei vaccini multidose richiede un numero di siringhe e diluente e il commissario straordinario assicurerà materiale necessario”.

 

Leggi anche:  Emergenza Covid a Troina, al via domande per i buoni spesa