L’Assessorato Regionale alle Infrastrutture e la Città Metropolitana di Messina hanno firmato l’accordo di programma quadro per il piano d’interventi stradali previsti dal “Piano degli interventi stradali per l’anno 2019”.

Tra gli interventi anche i lavori per la sistemazione del piano viabile e messa in sicurezza della S.P. 173 Pettineo/Motta D’affermo/Mistretta per un importo di pari ad 1 milione 930 mila e 500 euro, i lavori per la sistemazione del piano viabile e messa in sicurezza della S.P. 177, che dalla Strada Statale 113 porta a Tusa, per un importo pari ad 1 milione 124 mila e 500 euro e gli interventi muro pericolante corticale lungo la S.P. 140 per Sant’Angelo di Brolo per 1 milione di euro

Interventi possibili grazie, appunto, all’approvazione dell’Accordo istituzionale che regola i rapporti tra la Regione Siciliana e la Città Metropolitana di Messina, per l’attuazione degli interventi di propria competenza, di cui alla delibera di Giunta Regionale del febbraio 2019 “stimolata” anche dall’incontro, presso l’Assessorato Regionale alle Infrastrutture e alla Mobilita, finalizzato a discutere proprio delle gravi condizioni in cui versano le strade provinciali e altre vie di collegamento, al quale, circa un anno, fa parteciparono oltre 70 amministratori locali, sottoscrittori di una lettera-denuncia sullo stato di abbandono della viabilità secondaria siciliana.

In quell’incontro, alla presenza dell’Assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, dell’assessore regionale alle autonomie locali, Bernadette Grasso, del direttore generale Dipartimento regionale tecnico assessorato Infrastrutture e mobilità, Fulvio Bellomo, Marco Corsaro e Pippo Livolti, rispettivamente dell’ufficio di gabinetto e segretario particolare dell’assessore Falcone della parlamentare regionale Roberta Schillaci del Movimento cinque stelle e deputata regionale di Fdl Elvira Amata, gli amministratori intervenuti e l’organizzatore della riunione, Gianfranco Gentile, Presidente del Consiglio comunale di Pettineo e membro del consiglio regionale dell’Asael, oggi anche presidente Comitato Amministratori della Regione Sicilia, hanno ricevuto quelle rassicurazioni che, dai primi risultati, mostrano l’impegno concreto del Governo regionale.

Leggi anche:  Mistretta, lavori all’ufficio Postale: nessun disagio per l’utenza