E’ triste il risultato del ritorno in campo della Nigithor Volley Santo Stefano di Camastra, sconfitta nettamente a Marsala, ma comunque grande è stata l’emozione e la gioia per essere di nuovo presenti ai nastri di partenza di un campionato nazionale malgrado le incredibili difficoltà di questa stagione.

La gioia per il ritorno in campo e la conseguente tensione condiziona entrambe le squadre ma il Marsala dell’ex Ciccia Parisi, magari anche grazie ad un’età media più alta ed a un maggiore tasso di esperienza, gestisce sicuramente meglio la tensione approcciando in maniera perfetta l’inizio di tutti i set, che infatti vedono con un copione identico le padroni di casa sempre avanti nelle fasi iniziali (8-2; 11-2; 10-2 l’inizio da incubo dei 3 set). Lenta a carburare invece la Nigithor che però nel 1 e soprattutto nel 3 con un grandissimo orgoglio provare a rientrare in partita, portandosi fino al 16-17, prima di commettere un paio di errori che regalano set e partita al Marsala.

Ottimo il muro marsalese che ha fatto la differenza mentre per le ospiti buono soprattutto il contrattacco che ha permesso di vedere a tratti una bella pallavolo. Note positive in casa arancio nera il debutto delle giovani Kalcheva (titolare nei primi 2 set) ed Antico (titolare nel 3) nel segno del percorso intrapreso dalla società Stefanese in questi anni.

FLY VOLLEY MARSALA c. NIGITHOR VOLLEY 3-0 (25-19; 25-13; 25-19)

Leggi anche:  Decesso Russa, familiari: "Nessuna comunicazione da parte della Procura"

FLY VOLLEY: Patti 12, Bellapianta 8, Guccione 10, Giannone 9, Spanò 13 , Gabriele 2 , Parisi lib. 1, NE ; Bertolino, Falco, Ruggirello, Titone, Pagano (Lib. 2). ALL. TOMASELLA
NIGITHOR VOLLEY: Loria 1, Scirè 11, Pagano 8, Miceli 1, Pirrone 8, Kalcheva 0, Lo Iacono (Lib. 1); Antico 0, Di Ganci 0, Li Muli 2, Di Salvo 0, NE ; Santostefano. ALL ADORNETTO
Arbitri: Lo Buglio e La Mantia
Errori 12 – 13
Aces 6 – 0
Errori battuta 8 – 4
Muri 12 – 3
Invasioni 2 – 1
Doppie 0 – 0
Formazione 2 – 1