Un messaggio per il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dalla zona rossa di Galati Mamertino, che conta ad oggi 110 positivi accertatiLo scrive il galatese Calogero Barone che afferma di averlo fatto “per i nostri anziani e per tutti coloro che in questo momento soffrono e chiedono aiuto a causa di questo maledetto virus”.

Noi lo riportiamo integralmente:

“Egregio Sig. Presidente Nello Musumeci,
Chi scrive è un cittadino di Galati Mamertino, paese dei Nebrodi che da ieri è diventato zona rossa.
Se questo provvedimento sia stato giusto o meno, non spetta a me giudicarlo, quel che posso dire per certo, è che i miei concittadini rispetteranno le regole per contenere il contagio, che, ad oggi, si attesta a circa un centinaio di persone.
Quel che mi preme assolutamente esternare, è che dichiarare zona rossa un comune, significa (e Lei dovrebbe insegnarmelo), ancor prima dei militari, far arrivare il sostegno SANITARIO alle popolazioni colpite. Prima delle camionette dell’esercito, sarebbe stato più corretto far arrivare qualche ambulanza medicata, con supporti medicali per i più deboli, per i malati, per i disabili e per gli anziani.
Siamo in balìa della tempesta, abbiamo bisogno di “salvagenti”, non abbiamo bisogno di militari che ci controllino e sorveglino h24. La comunità di Galati è una comunità per bene, fatta di gente laboriosa e onesta.
È stata colpita al cuore, ma si rialzerà.
Ha paura, ma altrettanto coraggio per rinascere.
L’unica richiesta è quella che i più deboli, i più colpiti, siano tutelati e accuditi.
Le scrivo questo messaggio dal mio isolamento, perché anch’io, ahimè sono risultato positivo, ma per fortuna sto bene.
Non lo scrivo per me, ma solo per chi tende una mano in cerca di aiuto.
Sa, il mio paese ha la forma di un’aquila. L’hanno creata, nel tempo, con tanta fatica, le mani laboriose dei nostri anziani. Per continuare a volare, quest’aquila ha ancora bisogno di loro.
Sicuro di un Suo tempestivo accoglimento, colgo l’occasione per porgere distinti saluti.

Calogero Barone”

Leggi anche:  Sant'Agata, nuove regole anti Covid per l'accesso al cimitero