A Torrenova la raccolta differenziata verrà effettuata con pesatura sia per le utenze domestiche che per quelle non domestiche. Raggiunto l’accordo fra l’amministrazione comunale di Torrenova, guidata dal sindaco Salvatore Castrovinci, e la società Ekoservizi che gestisce il servizio di raccolta rifiuti per conto dell’ARO. 

La Ekoservizi ha così accolto la proposta del primo cittadino che aveva chiesto una rimodulazione sostanziale del servizio di raccolta rifiuti a partire dal 1 gennaio 2019Castrovinci aveva richiesto che venisse introdotta la “tariffa puntuale” e quindi che il calcolo della tariffa sui rifiuti venga effettuato sul reale consumo e sul conferimento dell’utente. L’amministrazione comunale ha pertanto, chiesto per le utenze non domestiche la pesatura di ogni tipologia di rifiuti, mentre per le utenze domestiche l’attivazione di isole ecologiche automatizzate su tutto il territorio. I cittadini potranno senza alcun calendario prestabilito, conferire le diverse tipologie di rifiuti che verranno pesate e registrate. Si tratta, senza dubbio, di una assoluta novità per il comune di Torrenova che in questo modo punta a venire incontro alle esigenze dei cittadini, facendoli risparmiare.

Si tratta di una svolta epocale – ha commentato il sindaco Castrovinci – a partire dal 1 gennaio la tassa sui rifiuti non sarà più una tassa sulla casa ma verrà calcolata sulla base di ciò che realmente verrà consumato. Quindi chi differenzia verrà premiato. Inoltre, questo nuovo percorso ci permetterà di alzare i livelli di differenza. Come amministratori – conclude il sindaco – abbiamo il dovere di tutelare l’ambiente ma anche le tasche dei cittadini”.

 

 

 

 

Video intervista del sindaco sui rifiuti.

Pubblicato da Comune di Torrenova – Messina su Lunedì 1 ottobre 2018

Leggi anche:  Torrenova lotta ma non basta: la capolista Alcamo passa nel finale