lunedì - 20 agosto 2018
 

Sant’Agata di Militello, il 25 l’Italian GameFest 2018

Google Developer Group Nebrodi insieme ai GDG Palermo, GDG Gela e GDG Catania ha organizzato Italian GameFest 2018 una conferenza dove si parlerà di sviluppo, design, business, marketing, ma anche di un po’ tutto quello che riguarda il mondo dei video games. L’evento si terrà nella spendida location del Castello Gallego di Sant’Agata di Militello

0 condivisioni

Domenica ore 21,30 scalinata di San Luca

A Galati Mamertino NebrodInkantu: alla ricerca degli antichi suoni

La manifestazione si tiene a Galati Mamertino (l’appuntamento è per domenica alle ore 21,30 sulla scalinata della chiesa di San Luca nel centro storico) e che è arrivata alla terza edizione

0 condivisioni

Manovre politiche in corso

Galati, Drago presidente del Consiglio. Giunta verso il rimpasto?

Pino Drago è stato eletto presidente del consiglio comunale. Una elezione che ai più sembrava quasi naturale e autorevole ma che ha gettato scompiglio nei ranghi della compagine che governa il Comune dei Nebrodi

0 condivisioni

Lettera aperta al sindaco di Carlos Vinci

Capo d’Orlando, cresce la protesta contro l’assessore Milone

Non è piaciuta all’imprenditore Carlos Vinci la decisione dell’assessore al Turismo Rosario Milone di traslocare la tradizionale sagra del pesce dal Borgo di San Gregorio al parcheggio antistante il porto turistico

0 condivisioni

si è creata una situazione di confusione tale da aver mandato in tilt un’intera comunità

Galati Mamertino, il paese del caos: caro sindaco se ci sei batti un colpo

Siamo alla pedanteria come metodo, alla strafottenza come sistema di vita, a un sistema in cui la legge non si applica ma si interpreta a uso e consumo di questo o quell’amico e di conseguenza a danno di questo o quel cittadino. Gli episodi, purtroppo, sono tanti e sarebbe persino noioso elencarli tutti qui. Non serve generalizzare: il sindaco Nino Baglio è in balia di un continuo ricatto che qualcuno si ostina a chiamare politico ma che tale non è

0 condivisioni

alla vice presidenza Valeria Fazio

Sant’Agata, Andrea Barone eletto presidente del Consiglio comunale

Prima seduta del nuovo consiglio comunale di Sant’Agata Militello che ha eletto la presidenza. Mancuso: “Lavoriamo guardando al futuro della nostra città”

0 condivisioni

dotata di 20 aule che ospiteranno un totale di 450 alunni

Patti, inaugurata nuova sede del Liceo scientifico

Con l’inaugurazione di oggi, 22 giugno 2018, è giunto a conclusione, il complesso iter che ha permesso la riunione delle diverse sedi del Liceo Scientifico di Patti “Vittorio Emanuele III”

0 condivisioni

Galati Mamertino non ha saputo cogliere l’opportunità del turismo naturalistico

Galati, il boom del Catafurco: i doni del Padreterno e il dovere degli amministratori

Nei giorni scorsi (25 aprile e primo maggio) le Cascate del Catafurco di Galati Mamertino hanno registrato un vero e proprio boom di visitatori.  Non è in verità una grande novità

0 condivisioni

organizzato da “Patto Civico”

Antoci a Reggio Calabria: “N’drangheta e mafie azzoppano il futuro”

L’ex Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci ha aperto il convegno dal titolo “Legalità d’impresa e Sviluppo economico”

0 condivisioni

Colpisce il silenzio dei vertici nazionali del partito

matteo renzi

Il caso Antoci: il silenzio di Renzi e la solitudine di Peppe

Lo scontro tra il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci e l’ormai ex presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci detto Peppe ha un convitato di pietra: Matteo Renzi

0 condivisioni

Il sindaco chiede alla Regione un'ispezione - Sparita convenzione con il Consorzio

Suino nero, lo scandalo del prosciuttificio di Galati Mamertino

Una struttura, finanziata con fondi europei, nata con l’obiettivo di far crescere sui Nebrodi la filiera del suino nero ma che non è mai andata a regime e ora rischia di capitolare definitivamente

0 condivisioni

nell’ambito dell’operazione Gotha VII

Mafia, colpo alla cosca barcellonese: tra i 40 arrestati anche Giuseppe Treccarichi di Cesarò

Estorsione, rapina, trasferimento fraudolento di valori, reati in materia di armi e violenza privata aggravati dal cosiddetto metodo mafioso per aver fatto parte dell’associazione mafiosa denominata “famiglia barcellonese” riconducibile a “Cosa Nostra” che opera prevalentemente sul versante tirrenico della provincia di Messina

0 condivisioni

Cosa non  capiscono gli amministratori locali dei Nebrodi della parola libertà?

zone franche montane

“I giornali mi attaccano”: l’eterno vittimismo degli amministratori locali

Abbiamo più volte scritto su questo giornale che abbiamo un solo interesse: fare informazione. Corretta, puntuale. Lo abbiamo scritto perché qualche amministratore locale ha ritenuto di doverci attaccare in malo modo e lo abbiamo fatto per rivendicare un diritto sacrosanto, il diritto di critica

0 condivisioni

In totale sono 56 le ordinanze di custodia cautelare

Mafia, Operazione Montagna nell’agrigentino: arrestati anche Giacomo e Santo Di Dio di Capizzi

Ci sono anche Giacomo e Santo Di Dio, di Capizzi, tra i 56 arrestati nell’ambito dell’Operazione Montagna  che ha disarticolato i mandamenti mafiosi in provincia di Agrigento

0 condivisioni

I dettagli dell'operazione - Dieci milioni sequestrati

Truffa all’Agea, operazione Maglie larghe: coinvolte 45 persone

Nella prima mattinata del 18 Gennaio 2018, personale dei Comandi Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Enna, collaborati nelle fasi esecutive dai colleghi degli omologhi Comandi di Messina e Catania, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, personali e reali, con contestuale sequestro preventivo, emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale

0 condivisioni

Arrestato anche l'ex vicesindaco di Nicosia Carmelo Amoruso

Truffa all’Agea e all’Ue, in dieci ai domiciliari: tre sono di Capizzi

E’ il bilancio dell’operazione dei carabinieri di Enna (ma anche partecipato anche i militari di Mistretta) e dalla Guardia di Finanza di Enna, scattata tra il capoluogo, Nicosia, Piazza Armerina, altri Comuni dell’Ennese e Capizzi

0 condivisioni

Sei gli ordini di custodia cautelare eseguiti. I legami con gli Emanuello di Gela

Mafia dei Nebrodi, in manette i fratelli Stanzù di Capizzi

Concorso esterno in associazione mafiosa ed intestazione fittizia di beni di proprietà di soggetti appartenenti a Cosa Nostra. Sono queste le accuse alla base dei sei ordini di custodia cautelare eseguiti nell’ambito dell’operazione Nibelunghi a Valguarnera Caropepe e Capizzi

0 condivisioni
Login Digitrend s.r.l