giovedì - 14 dicembre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

L'Istituto adeguerà a proprie spese i reparti

Mistretta, siglato accordo per 14 posti letto dell’ICS Maugeri

0
condivisioni

Firmato l’accordo che prevede l’ampliamento di 14 posti letto di riabilitazione all’ICS Maugeri dell’Ospedale di Mistretta.  Questa mattina a Messina il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciare 5 di Messina, Gaetano Sirna e il direttore dei  presidi siciliani di ICS Maugeri Spa Società Benefit, Domenico De Cicco, hanno siglato l’intesa che prevede che la Maugeri adegui a proprie spese i reparti.

Alla firma erano presenti il sindaco di Mistretta, Liborio Porracciolo, il vice sindaco Oieni e il segretario regionale di AISLA, Valentina TantilloLa Direzione generale della Maugeri “esprime il proprio ringraziamento per quanti si sono prodigati per fare in modo che fossero soddisfatte le crescenti richieste che arrivavano all’Istituto da pazienti e famiglie, a cominciare dall’assessore alla Sanità, Baldassarre Gucciardi, al governatore, Rosario Crocetta, e al sottosegretario Davide Faraone, che ha sempre seguito la vicenda”.

“Per la nostra comunità questa è una giornata da festeggiare – ha commentato Valentina Tantillo, segretario regionale di AISLA -. Questo ampliamento significa riduzione delle liste di attesa, possibilità per più pazienti di accedere alle cure. Ringraziamo coloro i quali hanno mostrato sensibilità e interesse al tema e ci hanno aiutato nel raggiungere questo bellissimo risultato”.

L’accordo arriva dopo 6 anni di ritardo. Infatti i 14 posti letto in più  si sarebbero già dovuti attivare nel 2011. La precedente amministrazione comunale allora ebbe la lungimiranza di capire che la salvezza del Presidio Ospedaliero di Mistretta, passava attraverso il potenziamento di alcune specialistiche, tra queste la neuroriabilitazione. Allora, lo stesso giorno in cui dovevano partire i lavori di adattamento dei locali, un esposto ai Nas bloccò l’attivazione.

Leggi anche:  Mistretta: salvata la vita ad un bambino di due anni al pronto soccorso
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l