“Prendiamo atto che l’emergenza neve è diventata una super emergenza. Abbiamo capito che non c’è l’organizzazione per poter evitare i disagi. Apprezzo lo sforzo di alcuni sindaci che hanno fatto ricorso ai volontari e a mezzi privati, ma onestamente quello che emerge è che non siamo pronti a gestire un’abbondante nevicata e questo è pericoloso”. Lo ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci oggi pomeriggio a Messina durante l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università parlando dell’emergenza neve sui Nebrodi. “Verificheremo – ha proseguito il governatore – perché l’Anas non ha messo in funzione gli spazzaneve in dotazione in Sicilia. Mi pare che sull’Etna siano dovuti arrivare i mezzi dalla Calabria. Stiamo valutando con la Protezione civile nazionale l’acquisto di una decina di mezzi spazzaneve e spargisale da dare in dotazione alle province che nel loro territorio hanno aree montane suscettibili di nevicate. E’ impossibile che per 5-10 cm di neve si fermi tutto. Nel nord Italia questo fa sorridere, dobbiamo attrezzarci”.

Leggi anche:  Expo Milano 2015: dal 31 al Cluster Biomediterraneo in scena i Nebrodi