Approvate in giunta, nella mattinata di oggi, l’individuazione delle aree destinate ai cantieri di lavoro finanziati dalla Regione Siciliana, con fondi europei, volti a stimolare l’occupazione dei soggetti più svantaggiati e allo stesso tempo a realizzare piccole opere pubbliche per la riqualificazione delle città dell’Isola.

L’Amministrazione comunale di tusana, guidata dal sindaco Luigi Miceli, in collaborazione con gli uffici dell’Ente, ha individuato due aree e concretizzato altrettanti progetti: uno per la pavimentazione di tutto il marciapiede di via Cesare Battisti,  a Castel di Tusa, e l’altro per la sistemazione dell’area adiacente al parco giochi, Piano delle Fontane, a Tusa centro.

Una boccata di ossigeno per giovani disoccupati, artigiani e maestranze locali tusane e al tempo stesso l’opportunità di realizzare piccole opere. La condizione socio-economica, la bassa qualifica professionale e l’età avanzata saranno i criteri presi in considerazione dai Centri per l’impiego al fine di formare le graduatorie e procedere alla relativa selezione del personale.

Leggi anche:  In Sicilia si vota il 10 giugno per le elezioni comunali