Sensibilizzare l’opinione pubblica e soprattutto le istituzioni politiche e territoriali a non spegnere i riflettori sulla malattia di Alzheimer, una frequente forma di demenza che costituisce una delle malattie maggiormente disabilitanti ed invalidanti nell’anziano, con un carico di notevole sofferenza per il malato e la famiglia, al quale bisogna aggiungere i costi sociali, sanitari e assistenziali. In Italia sono più di 600 mila i soggetti che ne sono affetti, in Sicilia si stima che siano attorno ai 55 mila, e anche in provincia di Enna i numeri sono inquietanti, oltre duemila le persone affette.

In occasione della giornata mondiale dell’Alzheimer del 20 settembre prossimo, giunta quest’anno alla 27esima edizione, l’IRCCS Oasi di Troina e l’Associazione Italiana Malati di Alzheimer (A.I.M.A.) di Enna, con il supporto dell’ASP, dell’Università Kore, i Comuni di Leonforte e Troina, gli assessorati regionali alla Salute e alla Famiglia, l’Assemblea Regionale Siciliana e l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Enna, hanno organizzato due momenti di incontro e di informazione sulla malattia.

L’obiettivo è duplice: sensibilizzazione e informazione con esperti del settore sulla malattia; proposte ed iniziative da sottoporre ai legislatori regionali e nazionali affinché possano essere tradotti in indirizzi progettuali appropriati alle varie esigenze dei pazienti sul territorio. Da queste premesse, nell’ambito di una fattiva e stretta sinergia tra pubblico e privato, con il supporto dell’AIMA ed i relativi servizi ed expertise presenti sul territorio da ASP e IRCCS Oasi, si mira ad organizzare, nella provincia di Enna, un nuovo modello socio-assistenziale e sanitario, al fine di garantire una qualità della vita accettabile al paziente e alla famiglia, considerata l’assenza di farmaci e terapie risolutive per l’Alzheimer.

Il primo appuntamento nell’ambito delle iniziative della giornata mondiale dell’Alzheimer nel comune di Leonforte, giorno 19 settembre, dalle 10.00 alle 13.00 in Piazza IV Novembre e poi, dalle ore 16.30 alle 18.30 nel cinema comunale “Evolution”. Il giorno dopo, domenica 20 settembre il secondo appuntamento sarà a Troina, dalle ore 10.00 alle 13.00, in piazza Falcone Borsellino e nel pomeriggio, dalle ore 16.30 alle 18.00, nella Sala Lazzati della Cittadella dell’Oasi, l’incontro con tutte le autorità istituzionali, esperti e i rappresentanti dell’A.I.M.A..

Leggi anche:  Al via progetto “Case a un euro nel Borgo di Troina”

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA