Amministrative a Reitano, si sfidano Salvaggio e Puleo


Reitano si proietterà al voto per superare l’impasse della morte del Sindaco Salvatore Villardita, a cui è subentrato un Commissario Straordinario fino alle nuove elezioni ma per un mese (dal 5 ottobre 2021) il facente funzioni è stato il vicesindaco Tecla Cupane.

Intanto sono state presentate le liste per le amministrative 2022. Due i competitor che si daranno battaglia nella campagna elettorale per contendersi la poltrona di primo cittadino. Pietro Puleo, consigliere comunale uscente di minoranza della passata Amministrazione con la lista “Ripartiamo Insieme”, candidato sindaco per la compagine “RipartiAMOinsieme”con gli assessori designati Irrera Adolfo e Bruno Rocco e i candidati al Consiglio comunale: Amato Gaetano, Bellardita Giuseppe, Bruno Rocco, Celsa Marianna Ivana, Cicero Giuseppe, Gianni’ Gaetano, Guarisco Martina, Lipari Antonino, Mingari Enza, Valenti Luciano.

Salvatore Salvaggio, 77 anni, geometra in pensione ed ex dipendente del Comune, candidato per la compagine “Uniti per Reitano e Villa Margi” con gli assessore designati Borrelli Mauro e Giardina Antonio e i candidati al Consiglio comunale: Alfano Dario, Bodrero Cristina, Borrelli Mauro , Catania Teresa, Cupane Tecla, Dragotto Sebastiano (detto Dario), Giorgi Rosalia, Malacorda Carmine, Nagy Casza Codrut Isac (detto Codrut), Niceta Michele.

Dalla stessa categoria