Falcone: appalti truccati, a processo ex sindaco Paratore e 3 tecnici


Sono stati tutti rinviati a giudizio dal gup di Patti Ugo Molina gli imputati coinvolti nell’inchiesta “Movie Direction”, l’indagine della Procura di Patti e dei carabinieri di Falcone sulle gare d’appalto per le progettazioni di opere pubbliche al Comune di Falcone, che nel maggio del 2021 vide al centro l’ex sindaco del centro tirrenico, l’ingegnere Carmelo Paratore

Oltre all’ex primo cittadino, che all’epoca fu sospeso dalle funzioni, il gup Molina, accogliendo integralmente la richiesta del pm Andrea Apollonio, ha rinviato a giudizio altre tre persone: l’ex responsabile dell’Area economico-finanziaria dello stesso Comune, Marisa Minghetti; l’ingegnere taorminese Massimo Brocato; amministratore della società d’ingegneria “Artec Associati srl”, e il geologo di San Salvatore di Fitalia Salvatore Scurria, aggiudicatario come Brocato di una delle tre gare che secondo l’accusa sarebbero state “truccate”.

Le ipotesi di reato prospettate dalla Procura riguardano casi di turbativa d’asta e abuso d’ufficio. L’inizio del processo è stato fissato davanti al tribunale di Patti in composizione collegiale per il 22 settembre prossimo.

Dalla stessa categoria