Il medico legale ed il procuratore capo della Procura della Repubblica di Patti, Angelo Cavallo, sono arrivati sul luogo del ritrovamento del cadavere di una donna, in Contrada Sorba, a circa 2 km in linea d’aria da dove è stata ritrovata l’auto di Viviana Parisi. Il cadavere trovato è quello della donna di Venetico di 43 anni, scomparsa 10 giorni fa con il figlio di 4 anni, Giole Mondello.  

Sarebbe stata riconosciuta dalla fede nuziale al dito, da una catenina e dalle scarpe: pantaloncini jeans e scarpe adidas Stan Smith con una striscia rosa fluorescente, e una canotta. La donna giaceva riversa a terra, a pancia in giù, in mezzo alla vegetazione. Al piede una sola scarpa, mentre l’altra poco distante da lei nei pressi del traliccio. Un dettaglio che fa ipotizzare che Viviana possa essersi arrampicata sull’impalcatura e da li sia caduta o si sia volutamente lanciata. Sul posto anche la polizia scientifica, il Comandante dei Carabinieri della Compagnia di Santo Stafano Camastra, Martina Perazzolo, il dirigente del Commissariato di Sant’Agata Militello, Gaetano De Mauro, e il comandante dei Vigili del Fuoco, Giuseppe Biffarella. Poco prima delle 20 è arrivato anche il carro funebre. Continuano senza sosta le ricerche del figlio.  PER IL VIDEO CLICCA QUI

IN AGGIORNAMENTO

 

Leggi anche:  Lite a Santo Stefano di Camastra, 48enne in gravi condizioni