Covid, variante Delta: aumentano i casi nel territorio dell’Halaesa


L’ondata di contagio della variante Delta del virus del Covid, che oramai da qualche settimana si sta espandendo in tutta Europa, è arrivata fino al territorio nebroideo.

Rilevata per la prima volta in India dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e dall’Organizzazione mondiale della Sanità, la presenza della stessa nel territorio della provincia di Messina desta una ragionevole preoccupazione per la potenziale maggiore trasmissibilità e il possibile rischio di reinfezione.

I casi, sin ora, sequenziati al Policlinico di Messina sono risultati tutti variante Delta. Cos’è una variante? Il virus si replica o crea copie di se stesso e a volte cambia. Questi cambiamenti sono chiamati “mutazioni”. Un virus con una o più nuove mutazioni viene indicato come una “variante” del virus originale. Finora sono state identificate in tutto il mondo centinaia di varianti del Coronavirus, ma quello presente nell’area nebroidea sembra essere solo Delta.

Al momento il numero dei casi positivi ufficiali presenti sul territorio, su diversi dei quali dev’essere accertata la variante, è il seguente: Mistretta 23 ; Castel di Lucio 8 ; Pettineo 5 ; Santo Stefano 5 ; Tusa 1 ; Motta D’Affermo (Torremuzza) 1.

Dalla stessa categoria