Gioiosa Marea, Princiotta: “È giunto il momento di mettersi da parte”


Giovanni Princiotta rinuncia alla candidatura a sindaco di Gioiosa Marea e lascia la politica. Aveva annunciato la sua candidatura ma ieri ha deciso di non presentare la lista per le elezioni del 10 e 11 ottobre.

Ecco la nota integrale in cui spiega le motivazioni

È giunto il momento da Uomo e da genitore di pensare alla famiglia e al lavoro. Ritengo sia giusto così! Nel 2002 ha avuto inizio la mia esperienza politica/amministrativa accanto ad un Sindaco, Ignazio Spanò, che, ha dimostrato di avere doti umane e politiche al di sopra di ogni cosa.

Da quell’anno ad oggi, con lui abbiamo avuto momenti di condivisione e di divisione politica, ma ciò che ci ha sempre legato è stato IL RISPETTO UMANO RECIPROCO e l’AMORE PER GIOIOSA.

In questi anni ho svolto anche altri ruoli politici fuori dai confini comunali: per cinque anni, dal 2008 al 2013, come Consigliere Provinciale. Non posso dimenticare le circostanze in cui, con IGNAZIO, anche se eravamo stati avversari in campagna elettorale, abbiamo lottato per la nostra Gioiosa, in nome di ciò che ci ha sempre uniti, quei VALORI a cui abbiamo sempre fatto riferimento (condivisione, rispetto, lealtà, servizio, famiglia, educazione Etc).

Ci siamo ritrovati sul piano politico nel 2017, dopo una fase pre elettorale, durante la quale, in alcuni frangenti, abbiamo avuto posizioni diverse… e sempre per quei VALORI a cui facevo riferimento prima, abbiamo deciso di condividere un percorso politico insieme.

Adesso, venendo meno alcuni di quei VALORI, pur sapendo che dovrei mettere al servizio del mio paese l’esperienza maturata in questi anni, credo e ritengo sia giunto il momento di mettermi da parte e dare spazio a chi si reputa migliore, più intraprendente e meglio supportato.

Ciò non vuol dire abbandonare la nave nei momenti di mare in tempesta… ma essere ragionevoli e consapevoli che non bisogna essere a tutti i costi PROTAGONISTI.

Si chiude qui la mia attività politica/amministrativa a livello locale, lasciando, però un percorso già tracciato e ben seminato che per il futuro darà copiosi frutti a chi sarà eletto dalla Comunità.

Per questo, invito i tanti amici, a voler condividere con me tale scelta sofferta. In questi anni ho dato il mio contributo senza risparmiare energie a favore della nostra GIOIOSA.

Adesso tocca ad altri, a coloro i quali ritengono di avere capacità, amore per il paese e le giuste competenze.

Ciò che potrò fare, se mi verrà chiesto, sarà dare un contributo disinteressato e distante dalle vicende politiche locali, ma vicino e interessato alle sorti socio/economiche della Città TUTTA, dove vivo e continuerò a vivere con la famiglia finché Dio lo vorrà.

GRAZIE A TUTTI COLORO I QUALI IN QUESTI ANNI DI ATTIVITÀ POLITICA MI SONO STATI VICINI NEI MOMENTI BRUTTI E IN QUELLI BELLI.

GRAZIE A COLORO I QUALI CON LA LORO DISTANZA POLITICA MI HANNO TRASMESSO ALTRI VALORI.

GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE DISTANTI DALLA POLITICA ATTIVA HANNO ARRICCHITO LA MIA PERSONA DI NUOVE CONOSCENZE.

GRAZIE, GRAZIE E ANCORA GRAZIE.

Dalla stessa categoria