L’ATO Me 1 SPA in liquidazione ha affidato ad un pool di esperti, gli avvocati, Antonio Di Francesco, Massimo Miracola e Francesco Cacciola, l’incarico di procedere al recupero degli ingenti crediti, da centinaia di migliaia di euro a svariati milioni, vantati nei confronti di numerosi comuni dell’area nebroidea, tra cui Sant’Agata Militello, Sinagra, Ucria, Longi, Alcara Li Fusi, Castel di Lucio, Mirto, Tortorici, Raccuja, San Fratello.

Il credito vantato dalla Società d’Ambito non riguarda le imposte dovute per gli edifici comunali, bensì attiene, esclusivamente, alla copertura dei costi di gestione poiché i Comuni risultano soci dell’ATO. Il Tribunale di Palermo, sezione specializzata in materia d’impresa, ha ingiunto ai vari Enti (a molti altri il provvedimento deve ancora arrivare) il pagamento dei crediti vantati dalla Società la cui difesa era rappresentata dai sopracitati legali.

I Comuni ai quali sono già stati notificati i provvedimenti annunciano battaglia. Molti si sono già opposti, molti altri intendono farlo a breve.

Leggi anche:  Sinagra, in gara i lavori per la messa in sicurezza di contrada Martini