Prosegue la crescita del numero di contagiati a Mistretta. Dalla gran parte dei tamponi molecolari (13), esitati dal laboratorio analisi del Policlinico di Messina, inviati il 4 e il 5 gennaio scorso al Complesso ospedaliero della città dello stretto, emergono altri 4 positivi che vanno ad aggiungersi ai 6 di cui avevamo già dato notizia nei giorni scorsi. I positivi accertati dal tampone molecolare quindi, a Mistretta, diventano 10.

Continua anche ad aumentare il numero dei positivi ai test rapidi. Solo nella giornata odierna sono risultati positivi all’antigenico altre 11 persone tra cui un giovane castelluccese legato al focolaio che il questi giorni si sta sviluppando a Mistretta.

Il Dipartimento di prevenzione dell’ASL, nella figura del responsabile Umberto Santangelo, unitamente all’Unità speciale di continuità assistenziale, coordinata dal dottore Domenico Agresta, nella giornata odierna ha effettuato uno screening su 84 lavoratori, tra personale docente e non docente, dell’Istituto Comprensivo “Tommaso Aversa” di Mistretta. L’esito dei test rapidi effettuati ha dato esito negativo.

Domenica verrà sottoposto all’antigenico tutto il personale dipendente del Comune di Mistretta, tranne il corpo dei vigili urbani che hanno anticipato ad oggi i test: negativi.

Oggi si sono concluse le vaccinazioni anti Covid-19 all’ospedale di Mistretta che da qualche giorno vedeva impegnato il Dipartimento di Prevenzione nella campagna di immunizzazione dedicata al solo personale sanitario.

Leggi anche:  Capizzi piange un'altra vittima di Covid: la sesta