Mistretta, riaprono i cancelli del cimitero monumentale nei festivi


Il cimitero monumentale di Mistretta riapre al pubblico nei giorni festivi, a partire da domenica 6 giugno. A farsi carico della chiusura e riapertura sarà un gruppo di amastratini iscritti alla Società Agricola di Mistretta che hanno inoltrato formale istanza ai Commissari prefettizi, che amministrano la città a seguito dello scioglimento dell’Ente.

Una buona notizia per i mistrettesi che potranno far visita ai propri cari anche nei giorni festivi, cosa che non accadeva dallo scorso novembre quando, i rappresentanti dei vari sodalizi cittadini, che avevano dato la massima disponibilità per la sostanziale opera di apertura e chiusura, hanno dovuto interrompere cancellando di fatto un servizio per la comunità, per effetto delle restrizioni imposte dall’Autorità sanitaria, a causa dell’emergenza Covid.

L’accesso al cimitero monumentale amastratino, nelle giornate festive dunque è previsto dalle ore 8:00 alle ore 17:00. Nei giorni scorsi alcune Associazioni locali, volontariamente, hanno preso l’iniziativa di ripulire dalle erbacce parte del cimitero. Un’opera di scerbatura, potatura e rimozione delle infestanti che, secondo quanto ci viene raccontato, dovrebbe continuare fino alla completa pulizia dell’intera area cimiteriale. La stesse Associazioni cittadine hanno inoltrato ai Commissari richiesta di poter ripulire le aree esterne degli asili comunali, iniziando dalla scuola materna di Via Matteotti.

Dove non arriva il Comune di Mistretta, che non si riesce a garantire un normale servizio legato alla pulizia e alla fruizione del cimitero nelle giornate festive, arriva il senso civico di quei cittadini consapevoli dell’urgenza di cambiare comportamenti collettivi e stili di vita, attraverso azioni volte al rispetto individuale ed al bene comune.

Dalla stessa categoria