Naso, partiti i lavori di consolidamento del centro storico


“Serenità per la città di Naso, più sicurezza per i residenti del centro”. Così il sindaco Gaetano Nanì, ha aperto i lavori dell’incontro che si è svolto, presso il Chiostro dei Minori Osservanti, con progettisti e direttori dei lavori, del cantiere che realizzerà il consolidamento del centro storico.

“Non possiamo permetterci più di perdere tempo con interventi “tampone”, la sicurezza del paese viene prima di tutto. Finalmente il grande lavoro organizzativo e di ricerca fondi, partiti con l’amministrazione Letizia, da qualche giorno si sono concretizzati. Il via al cantiere, la presenza dei tecnici oggi a Naso, i chiarimenti che questi daranno, sono per noi una garanzia assoluta. Come amministrazione inoltre, la presenza del Rup, l’Ing. Ivan Joseph Duca responsabile del settore LL.PP. del comune di Naso, è l’assicurazione che tutto verrà realizzato nel migliore dei modi”.

L’incontro a cui hanno partecipato anche geometri ed ingegneri di Naso e della zona tirrenico-nebroidea, è poi continuato con la spiegazione del progetto, da parte dell’Ing. Paolo Cancelli e del Geologo Matteo Darderi. “Abbiamo studiato lo scorrimento del versante avvenuto nel ’55 che provocò uno smottamento di 300.000 mc, la composizione del sottosuolo, lo stato dei luoghi. I lavori che abbiamo proposto, riteniamo possano risolvere la questione. Per una definitiva soluzione, sarà però indispensabile completare tutti i lotti e non solamente questo primo appaltato. Ad opera completa abbiamo predisposto tutta una serie di opere collaterali come drenaggi, regimentazione delle acque e un monitoraggio wireless, che ci daranno le certezze che i cittadini di Naso meritano”.

Dalla stessa categoria