Il Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Patti, Eugenio Aliquò, ha convalidato l’arresto del 54enne di Mistretta, domiciliato a Capo d’Orlando, accusato di “furto aggravato” di alimentari all’interno di un esercizio commerciale di Sant’Agata di Militello. Il GIP concorda le risultanze investigative dei Carabinieri e, su richiesta dl Pubblico Ministero Alessandro Lia, convalida gli arresti, rimette in libertà l’uomo e applica la misura cautelare personale dell’obbligo di presentazione infrasettimanale presso la Stazione Carabinieri del proprio domicilio.

C.B. (le iniziali del 54enne) era stato arrestato sabato mattina intorno alla 10:30 dai Carabinieri della Stazione di Sant’Agata di Militello chiamati in causa dal personale addetto alla vendita di un supermercato santagatese che avevano sorpreso, in fragranza di reato, l’uomo mentre nascondeva prodotti alimentari nelle varie tasche del giubbotto che indossava. A seguito della perquisizione personale i Carabinieri riscontrano quanto i dipendenti del supermercato avevano affermato. L’uomo, nonostante nel proprio portafogli avesse 190 euro, confessa ai militari dell’Arma le proprie intenzioni, ovvero di aver pensato di rubare la merce, ma si dice disponibile a sistemare la faccenda pagandola, risarcendo il supermercato per il disturbo.

Il titolare, però, non vuole saperne e, dichiarando che non era quella la prima volta che l’uomo avrebbe tentato di rubare nel suo supermercato, presenta denuncia querela nei confronti del 54enne di origine amastratine il quale viene arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta nella tarda mattinata di ieri. Il giudice, nell’ordinanza emessa pochi minuti fa, ha rimesso in libertà l’uomo,  accogliendo la richiesta dall’avvocato Antonio Di Francesco, applicando la misura dell’0bbligo di presentazione infrasettimanale alla Polizia Giudiziaria.

Leggi anche:  Reitano, sventato incendio divampato durante pulizia di un fondo