Gli abitanti di contrada Telegrafo, a Sant’Agata di Militello, sono esasperati. Già dal mese di luglio questo giornale ha raccolto le proteste di numerosi residenti del quartiere che segnalavano da diversi mesi il pericolo cani. Le forze dell’ordine sono intervenute mesi fa sul posto, per verificare lo stato di alcuni cani, detenuti in cattività da diversi giovani santagatesi, noti alle forze dell’ordine, ma la situazione non è cambiata in quanto i randagi continuano ad abbaiare creando situazioni di paura e disturbo della quiete della popolosa frazione.

A luglio anche il vice sindaco Calogero Pedalà si era attivato allertando gli uffici competenti ma ancora nulla è stato fatto. I cani, come si vede dal video, sono ancora lì.

 GUARDA IL VIDEO di Teresa Frusteri CLICCA QUI

Leggi anche:  Emergenza Covid a Sant'Agata: 11 casi positivi, uno trasferito al Papardo