Sono tutti negativi al test rapido per il Covid 19 i bambini delle scuole Capuana e Monici di Sant’Agata Militello. Gli alunni avevano effettuato il tampone rapido il 13 ottobre.

Oltre agli studenti anche tutti gli operatori scolastici (docenti, collaboratori scolastici ed operatori sanitari) sono risultati negativi.

Tuttavia, l’U.S.C.A. di Sant’Agata di Militello ha deciso che chi della Scuola dell’Infanzia “Monaci” ha effettuato il tampone rapido deve rimanere in isolamento per dieci giorni con decorrenza da venerdì 09 ottobre e chi della Scuola Primaria “Luigi Capuana” ha effettuato il tampone rapido deve restare in isolamento per dieci giorni con decorrenza sabato 10 ottobre.

Terminato l’isolamento prescritto dalle autorità Sanitarie competenti, gli stessi effettueranno il tampone molecolare.

“Tutti negativi i tamponi rapidi eseguiti nella giornata di ieri agli alunni, insegnanti e personale delle scuole “L.Capuana” e “Monaci” venuti a contatto con i due fratellini positivi al Covid-19, alunni delle stesse scuole – dichiara il sindaco Bruno Mancuso in una nota -. Si raccomanda comunque a tutti i soggetti interessati che hanno avuto il contatto diretto, di attenersi alle disposizioni vigenti che prevedono un periodo di isolamento di dieci giorni a partire da giorno 10 ottobre per bambini ed insegnanti della classe scuola Capuana e da giorno 9 ottobre per bambini ed insegnanti della classe interessata della scuola “Monaci”. Alla fine del periodo di isolamento si procederà’ con l’esecuzione dei test molecolari. Stiamo valutando, d’intesa con il Dirigente Scolastico, la possibilità di una revoca dell’ordinanza sindacale di chiusura temporanea dei plessi scolastici per una ripresa dell’attività didattica a partire da venerdì 16 ottobre. Si ringraziano i medici e gli operatori dell’USCA e del Dipartimento di prevenzione di Sant’Agata di Militello per il pronto intervento e l’impegno prestato”.

Leggi anche:  Istigazione al suicidio a Santo Stefano: 4 gli avvisi di conclusione indagini