Sant’Agata, ripartono i lavori alla scuola media “Capuana”


Dal mese di gennaio 2022 i lavori per l’adeguamento sismico del corpo “A” della scuola media Capuana di Sant’Agata Militello si erano fermati. L’11 giugno 2021 erano stati consegnati alla ditta i lavori. Dopo sei mesi però lo stop al cantiere. La vicenda è stata oggetto, prima della denuncia social del consigliere di minoranza, Giuseppe Puleo, e successivamente è stata presentata un’interrogazione dal gruppo di opposizione e degli indipendenti.

Secondo l’assessore ai Lavori Pubblici della Giunta Mancuso, Achille Befumo, i lavori sono rimasti sospesi in virtù dei mancati pagamenti da parte del Ministero dell’Istruzione, l’Ente finanziatore dell’intervento. In questi giorni il Comune santagatese ha ricevuto l’accredito delle somme da parte del MIUR per poter procedere con i pagamenti all’impresa esecutrice dei lavori. Secondo il cronoprogramma del progetto, che sembra rispettato nonostante lo stop di qualche mese dei lavori, l’opera dovrebbe essere riconsegnata entro il mese di febbraio del 2023.

L’intervento di riqualificazione

Aggiudicati per un importo contrattuale di 884.268,97 euro oltre iva, consisteranno nel consolidamento strutturale ai fini della sicurezza antisismica del corpo centrale dell’edificio e l’adeguamento degli impianti elettrico, con l’installazione di nuovi corpi illuminanti, termico, antincendio e idrico sanitario. Previste infine le opere per il miglioramento dell’accessibilità all’edificio scolastico e il superamento delle barriere architettoniche.

Dalla stessa categoria