“I consiglieri interroganti, pur di sollevare criticità e presunte inadempienze amministrative, non si sono accorti, forse, dell’emergenza sanitaria da coronavirus che ha colpito il mondo e che ha portato praticamente tutte le amministrazioni comunali ad annullare concerti, spettacoli ed attività similari”.

L’assessore al Bilancio del Comune di Sant’Agata Militello, Antonio Scurria, replica ai consiglieri di minoranza Starvaggi, Puleo e Vitale che hanno presentato un’interrogazione sulla mancata presentazione di un cartellone estivo 2020.

Pertanto, nessuna somma è stata impegnata per dette attività, mentre relativamente alla Pro Loco gli uffici comunali hanno già formalmente richiesto all’associazione di rimodulare il programma di eventi, non realizzato per le ragioni evidenziate”, spiega l’assessore.

“Infine, sul giudizio sui precedenti cartelloni estivi, ritengo che gli stessi consiglieri abbiano fatto confusione con la passata amministrazione, che rimane indiscutibilmente imbattibile nella produzione di strade buie e deserte per tutto il periodo estivo” – conclude Scurria.

Leggi anche:  Fondazione Mancuso dona un defibrillatore al Città di Sant’Agata