Il sindaco di Torrenova Salvatore Castrovinci raddoppia e dopo il divieto di allontanamento dalla sede societaria per la Fidelia questa mattina ha firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso nel territorio del comune per la squadra di Pallacanestro Bernareggio 99 SSDRL.

Domenica prossima 29 novembre, la società della provincia di Monza e della Brianza, secondo calendario della serie B, sfiderà le Aquile Nebrodi al PalaTorre.

“Da circa 10 giorni cerco di fare capire alla Federazione Italiana Pallacanestro – dichiara in una nota stampa il primo cittadino – che non è normale che, con questa situazione sanitaria, si possa formare un girone con squadra lombarde e siciliane, soprattutto con i protocolli sanitari previsti per la serie b che prevedono screening solamente ogni 14 giorni.I giocatori di queste categorie non sono professionisti e giustamente vivono le nostre comunità e non si comprende perché dopo tanti sacrifici bisogna metterà a rischio la salute di tutti i cittadini. Il campionato di serie B va sospeso o adeguato a protocolli sanitari seri e rigidi, così come accade tra i professionisti. Per queste ragioni oggi ho adottato e notificato una mia ordinanza sindacale di divieto di ingresso nel territorio comunale per la squadra di Bernareggio 99 e lo stesso provvedimento è stato notificato alla FIP. Io ho l’obbligo di tutelare la salute dei miei cittadini, sicuramente sarà un tribunale a stabilire se ho agito in maniera legittima ma ho sicuramente agito in difesa della mia comunità”.