Tirano un sospiro di sollievo i produttori di nocciole di Ucria. I ghiri hanno risparmiato il 70 per cento della produzione.

Lo dichiara il vice sindaco Rino Marzullo: “Dal 2008 fino allo scorso anno, a causa dei roditori, l’intera produzione era stata azzerato con danni fino al 100%. Quest’anno è stato risparmiato il 70 per cento dei noccioleti. All’inizio, anche se i ghiri erano in abbondanza, l’annata è stata abbondante perché non sono riusciti a compromettere le produzioni a causa del nocciolo indurito che ha impedito ai roditori di attaccarlo”.

Il nuovo Psr Sicilia 2014-2022 ha permesso infatti all’agricoltura di fare un passo avanti, in linea con i nuovi standard europei. Con risorse per oltre 320 milioni di euro sono state introdotte misure che certamente saranno utili anche a territori specifici, come le aziende dei Nebrodi.