Gaetano Aldo Russo è il nuovo presidente del consiglio comunale di Longi. Così ha stabilito la maggioranza che sostiene la nuova giunta, guidata dal sindaco Antonino Fabio, confermato primo cittadino del Comune di Longi a seguito delle elezioni del 28 aprile.  Il Consiglio ha scelto anche la vice presidente, Eleonora Bellissimo, eletta con i voti della maggioranza.

Non sono mancate le polemiche durante questa prima seduta. Durante il giuramento del rieletto sindaco Fabio il gruppo di minoranza, composto da tre consiglieri, ha abbandonato l’aula per protesta. Per il consigliere Antonino Miceli esiste un incompatibilità del sindaco Fabio con la carica di primo cittadino. Il fratello del sindaco, Luigi, infatti è il presidente della Banca di Credito Cooperativo della Valle del Fitalia che espleta il servizio di tesoreria con il comune di Longi: incompatibilità espressa da una sentenza del Tribunale di Patti e dalla Corte d’Appello di Messina. Il sindaco Fabio ha replicando sottolineando come siano state presentate le delibere per affidare il servizio di tesoreria comunale alle Poste e Telecomunicazioni.

Il primo cittadino ha anche confermato la Giunta precedente: gli assessori sono Fiorella Cirrincione, nominata vice sindaco, Davide Calcò e Salvatore Fabio. Queste le deleghe:

Davide Calcò si occuperà di: sport, turismo e manifestazioni, attività culturali, viabilità interna ed esterna, pubblica illuminazione e politiche giovanili;

Fiorella Cirrincione ha avuto assegnate le deleghe a pubblica istruzione, servizi sociali, pari opportunità, politiche per la famiglia, sanità, commercio e artigianato, attività produttive;

Salvatore Fabio è assessore a manutenzione ordinaria e straordinaria e tutela dell’ambiente, agricoltura, acquedotto e fognatura, rifiuti, cimitero comunale.

Inoltre restano attribuite al sindaco Fabio le deleghe relative a: lavori pubblici, bilancio, gestione del personale, contenzioso e polizia municipale.

Leggi anche:  Case di Mangalaviti, la gestione alle imprese Giesse e Drago