Galati, affare “mercato coperto”, Commissario: “Non sapevo nulla, Giunta relazioni con urgenza”


Relazionare con urgenza in merito alla decisione della Giunta di dare in locazione i locali dell’immobile di proprietà del Comune di Galati Mamertino in località Contura, denominato “mercato coperto”. La richiesta è stata fatta ieri dal Commissario straordinario con i poteri del consiglio comunale, Dottor Giuseppe Petralia.

Nei scorsi giorni abbiamo dato la notizia che l’Esecutivo, guidato dal sindaco Nino Baglio, avesse pubblicato un avviso per l’affitto dell’immobile di oltre 2.000 metri quadrati destinato al mercato coperto con un prezzo di locazione – si legge nel bando – di 0,60 euro al metro quadrato al mese (60 centesimi) per un totale (a base d’offerta) di 1.200 euro al mese, 14.400 euro l’anno oltre iva. Il bando è diventato subito un caso politico, con le prese di posizione del candidato sindaco Calogero Emanuele, e dell’ex primo cittadino Bruno Natale che ha inviato una lettere al Comune in cui si chiede la revoca dell’avviso in autotutela.

Adesso interviene anche il Commissario straordinario che ha sostituito il decaduto Consiglio comunale galatese: “Visti gli articoli di giornale – scrive Petralia – relative alla pubblicazione dell’avviso di locazione dei locali dell’immobile di proprietà comunale sito in Galati a Martino in località Contura, denominato “mercato coperto”, senza che di tale decisione ne fosse stato reso edotto, si chiede di relazionare con urgenza in merito alle motivazioni che hanno indotto la signoria vostra (la lettera è indirizzata alla Giunta ndr) a procedere alla pubblicazione del progetto avviso di locazione dei locali e a distogliere tale immobile dalla fruizione della collettività a favore dei privati”.

Dalla stessa categoria