Il sindaco di Militello Rosmarino, Salvatore Riotta, fa retromarcia. Il primo cittadino aveva imposto l’obbligo di test rapido per tutti gli operatori commerciali, ai corrieri, alle farmacie e ai lavoratori in transito nel territorio comunale, a spese degli esercenti.

Dopo gli articoli pubblicati dal blog Vox Populi, dal nostro giornale, dopo le proteste dei commercianti e la mozione del presidente del Consiglio comunale Antonino Mileti in cui chiedeva la revoca dell’ordinanza, considerata illegittima, Riotta ha deciso di fare dietrofront emanando una nuova ordinanza di revoca della precedente con effetto immediato.