Mistretta, Katia Giunta è il nuovo segretario del Comune


Nella sede della residenza comunale il sindaco di Mistretta, Tatà Sanzarello, insieme alla sua Giunta, ha dato il benvenuto al nuovo segretario comunale, la dottoressa Katia Giunta, che, proprio stamattina, ha preso ufficialmente servizio in Municipio, subentrando al posto del dottor Andrea Gaglio.

Il nuovo Segretario comunale, iscritta alla fascia C dell’Albo dei Segretari Comunali Provinciali, nella Sezione Regionale Sicilia, è idonea a svolgere le funzioni presso la Segreteria del Comune di Mistretta, sin ora occupata da funzionari di fascia B con livello di idoneità a ricoprire sedi di segreteria da 3001 a 10.000 abitanti, grazie al provvedimento disposto dal Prefetto della Provincia di Palermo con il quale viene dato il via all’assegnazione della dottoressa Giunta al comune di Mistretta, Ente di terza classe con popolazione fino a 5000 abitanti.

La Segretaria prende servizio nella città di Mistretta dove il padre della stessa, diversi anni fa, aveva insegnato fisica al liceo Scientifico “Alessandro Manzoni”. Laureatasi  in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Messina, vincitrice di concorso al Ministero degli Interni, la dottoressa Giunta ha prestato servizio, per diversi anni, alla Prefettura di Messina dove, oltre a ricoprire il ruolo di Funzionario amministrativo assegnato all’Area “Ordine e Sicurezza Pubblica”, ha anche svolto la funzione di Commissario ad acta presso vari Enti Locali. Il nuovo funzionario del Comune di Mistretta, che nella sua carriera lavorativa ha esercitato altresì la professione di avvocato, da stamattina siede nella poltrona della Segreteria del comune amastratino lasciata vacante dal dott. Andrea Gaglio, che, a pochi mesi dall’insediamento dell’Amministrazione Sanzarello, abbandona firmando la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.

“Giusto il tempo fisiologico di adattamento per il nuovo Segretario comunale, che dovrà calarsi in una nuova realtà lavorativa,  e inizieremo subito con il concertare un’azione combinata, per dare un’accelerata agli adempimenti dell’Ente, sul fronte giuridico-amministrativo – afferma il sindaco Sanzarello. Tra i primi adempimenti, dopo un accurato controllo, ci sarà l’affidamento definitivo, agli assegnatari provvisori aventi diritto, dei fondi rustici di proprietà del Comune, che hanno partecipato al primo e al secondo bando. Successivamente verrà riavviato e completato l’iter concorsuale relativo ai rimanenti tre bandi”   

Dalla stessa categoria