San Fratello fuori dal PNRR Borghi, la replica del sindaco Sidoti Pinto


Botta e risposta a San Fratello tra il consigliere comunale di minoranza Nino Reitano e il sindaco Salvatore Sidoti Pinto sui finanziamenti del PNRR Borghi. Questa mattina abbiamo la notizia che quattro Comuni dei Nebrodi avevano ottenuti fondi del Ministero della Cultura per la “linea B” dell’investimento, riservata dalle proposte di intervento per la riqualificazione e il rilancio dei piccoli borghi a rischio spopolamento. L’esponente dell’opposizione ha attaccato l’amministrazione comunale accusandola di “incapacità amministrativa”. Il primo cittadino però non ci sta e ha replicato a Reitano con un post sulla pagina Facebook del Comune.

“Il Dott Reitano non perde occasione, con gusto sadico, per denigrare l’operato di chi, pur senza le adeguate professionalità perché sono andate in quiescenza e non ancora rimpiazzate, riesce a stare al passo con le proposte, le richieste, i bandi e tutto ciò che può servire ed interessare il Comune che amministra – ha scritto Sidoti Pinto -. Per restare in tema di calunnie e falsità, faccio notare che il Comune di San Fratello ha partecipato al Bando cui si riferisce il Consigliere e siamo inseriti nella graduatoria dei Comuni Ammissibili al 41esimo posto con 62 punti per un importo di 2.080.000,00 euro. Per poter partecipare al bando, l’argomento si è dovuto trattare in Consiglio Comunale, pertanto, se il Consigliere Reitano fosse stato presente in Consiglio avrebbe già saputo che non siamo stati così “distratti”. Siamo in attesa di finanziamento, in quanto, stante le notizie che abbiamo avuto, presto ci sarà l’integrazione di altre somme. Ci auguriamo di potere ottenere quanto richiesto, per buona pace del Dott. Reitano che dovrà ricredersi sulle sue illazioni denigratorie e non veritiere (abbiamo partecipato).Prima di scrivere si documenti”.

Dalla stessa categoria