Il Comune di Tortorici si oppone al decreto ingiuntivo dell’AtoMe1. Negli ultimi mesi il collegio dei liquidatori dell’ex Ato Messina 1 ha notificato a diversi Comuni dei Nebrodi una serie di decreti ingiuntivi richiesti al Tribunale civile di Palermo, reclamando il pagamento di corrispettivi insoluti per servizi resi negli anni di gestione dell’ambito territoriale, oltre agli interessi legali, spese e compensi vari.

Il Comune di Tortorici, a fine maggio scorso, ha ricevuto un decreto ingiuntivo per 1.352.246,05 euro. L’amministrazione guidata dal Sindaco Emanuele Galati Sardo ha, quindi, nei giorni scorsi, dato mandato di proporre opposizione.

Quello con il Comune di Tortorici è uno dei crediti maggiori che la società reclama dopo quello da 7.548.403,02 euro chiesto al comune di Sant’Agata Militello.