domenica - 26 marzo 2017
 

manganaro-e1488649777896-768x542

In fatto di mascariamento: il caso del vicequestore Daniele Manganaro

Pubblichiamo un pezzo di Luciano Armeli riprendendolo da Antimafiaduemila.it. Armeli avvia un’analisi  su quanto sta accadendo attorno alla figura del vicequestore aggiunto e capo del commissariato di Sant’Agata di Militello Daniele Manganaro: un’opera di masciariamento che ne ricorda altre. La riflessione su quanto sta accadendo, a questo punto, si rende necessaria. Buona lettura. di Luciano

0 condivisioni
Galati Mamertino

A Galati Mamertino va in scena la commedia dell’assurdo

Dunque. Scorrendo qui e lì i giornali online sembra che a Galati Mamertino sia arrivata la nuova età dell’oro: arriva la Tivù nazionale con la T maiuscola, convegni e sorrisi, canzoncine primaverili e bimbi in grande spolvero. Mancano i ricchi premi e i cotillons. Il Borgo è felice, gli amministratori possono tirare un sospiro di

0 condivisioni
Gal NebrodiPlus

I fondi europei: un’opportunità trascurata

L’Unione Europea: non trascorre un giorno senza che venga evocata, nominata, biasimata. Non c’è un quotidiano, un tg, il politico di turno che non sappiano individuare e stigmatizzare le responsabilità di un’istituzione mai tanto invisa agli italiani. Sfortunatamente la stessa eco non viene riservata alle opportunità che l’Unione offre ai suoi cittadini. In un tempo

0 condivisioni
WP_20160930_003 1

8 Marzo: pretendete il rispetto non la mimosa

Il tema della Giornata internazionale della donna 2017, dettato dalle Nazioni Unite, è: “Women in changing World of Work: Planet 50-50 by 2030”. Si tratta di un invito a raggiungere entro il 2030 la parità di genere, che purtroppo ancora manca, anche in ambito educativo; garantendo la parità a partite da un’istruzione adeguata fin dalla

0 condivisioni
Mistretta1

Mistretta, a chi ci minaccia diciamo: non ci fate paura

A Mistretta si respira un’aria veramente pesante. E’ giusto che si sappia ed è anche giusto che si cominci a riflettere su quello che sta accadendo. C’è chi, tra gli amministratori di questo paese, mal sopporta l’informazione libera, corretta, puntuale. E qualcuno tra questi è diventato veramente nervoso negli ultimi tempi: ci chiediamo e chiediamo

0 condivisioni
manifestazione

“Il caso Tortorici e il silenzio degli ultimi”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa riflessione da parte di Prima Tortorici sul futuro del centro dei Nebrodi. Quello che accade a Tortorici oggi può essere definito ormai come il “caso Tortorici”. Le vicende degli ultimi giorni, come l’assemblea permanente nei locali della sede municipale da parte dei dipendenti comunali ed altre manifestazioni di protesta, ma

0 condivisioni
Schermata 2017-02-18 alle 13.01.19

I mafiosi testimonial: “Se ci denunciano arriva il blitz”. E allora basta omertà: denunciamoli

C’è un passaggio nel video che gli investigatori hanno diffuso dell’Operazione Nebrodi su cui occorre riflettere. A un certo punto i due che discutono cominciano a temere che le vittime si decidano a denunciare. E che i carabinieri facciano un blitz.  Il dialogo, captato dalle intercettazioni, dimostra che il re è nudo: si presentano con

0 condivisioni
disoccupazione-giovanile

Imprenditoria giovanile strumento necessario contro la disoccupazione

L’ultimo rapporto Istat sull’occupazione pubblicato nel mese di Gennaio 2017 fotografa una situazione da molti definita emergenziale; dopo due trimestri infatti la disoccupazione giovanile (15-24 anni) torna a superare la soglia psicologica del 40%. In Sicilia il dato sulla disoccupazione giovanile è ancor più preoccupante essendo la soglia del 50% abbondantemente e stabilmente superata; eppure

0 condivisioni
orlando

Porto turistico di Capo d’Orlando, cosa fare per non fallire ancora

Entro questa estate si concluderanno i lavori per la costruzione del nuovo porto di Capo d’Orlando, opera  realizzata in project financing  con il Comune che costituirà il volano per un rinnovato sviluppo movimentando a regime non solo le attività portuali, ma un nuovo sistema turistico integrato con i paesi limitrofi. I porti turistici ( quelli

0 condivisioni
prosciutto-suino-nero-nebrodi-e1417007081175

Il suino nero dei Nebrodi esiste. Ecco perché

Come è ormai abbastanza evidente dalle interviste che abbiamo pubblicato in questi giorni il suino nero è diventato materia di scontro. Non solo culturale ovviamente. Il motivo è semplice: i prodotti da suino nero (dei Nebrodi) hanno una riconoscibilità internazionale, sono buoni e hanno grandi prospettive di crescita commerciale. Un prodotto che viene pagato al

0 condivisioni
giornali

No all’abitudine di certi sindaci a trattare i giornalisti come camerieri

Sui Nebrodi c’è un gap di comunicazione. E non è una grande novità. Così come non è una grande novità che le amministrazioni locali non si siano mai dotate di strutture di comunicazione adeguate per garantire quella trasparenza che è un obbligo etico prima ancora che legale. Ma c’è di più. Perché nei giorni scorsi

0 condivisioni
15823099_10211568688123607_6396995892308537858_n

Trasporti: una truffa tutta italiana

Riproponiamo una riflessione dell’imprenditore Carlos Vinci, a proposito di aeroporti, treni e altro.  Tutti chiedono e vogliono aeroporti sottocasa per un rilancio turistico di questo territorio, tutti i Sindaci progettano porti distruttori delle coste in ogni paese e Trenitalia beffa ancora tutti, rendendo i trasporti e le comunicazioni in Sicilia a livello da terzo mondo

0 condivisioni
prodotti-nebrodi

Legalità, qualità e sviluppo. Auguri ai Nebrodi che vogliono crederci

Il presidente del Parco dei Nebrodi Peppe Antoci ha chiuso l’anno presentando alla stampa le prime 22 aziende che possono fregiarsi del marchio Nebrodi Sicily. Non c’era modo migliore per chiudere un anno come questo che per lui è stato un anno difficile: da maggio ormai vive blindato e si confronta con le paure quotidiane

0 condivisioni
veterinari

Operazione Gamma Interferon: nella terra del Gattopardo rischiano di pagare solo gli onesti

E’ passata una settimana dall’operazione Gamma Interferon e non vi sono grandi novità. Anzi ve ne sono parecchie e se possibile per nulla positive. Perché si ha l’impressione, purtroppo, che si voglia affrontare la questione con il solito spirito siciliano: “calati iuncu chi passa a china (calati giunco che tanto la piena prima o poi

0 condivisioni

Operazione Gamma Interferon: carni cancerogene a tavola?

Riprendiamo da Antimafiaduemila.it un ottimo pezzo di Luciano Armeli sulla questione delle carni illegali sui Nebrodi. Buona lettura Baymec, Norfenicol, Amoxysol, Optiprime, Spiramin, Btvpuralsap, Fatroximin, Sintocin, Fatroximin, Cattlemaster, Lasix, Imovec(quest’ultimo di provenienza rumena) sono alcuni dei farmaci veterinari sequestrati (molti antibiotici e antielmintici) e somministrati illecitamente negli allevamenti nebroidei finiti nel mirino dell’operazione Gamma Interferon, scattata

0 condivisioni
veterinari

Macellazione illegale, il silenzio assordante dell’Ordine dei veterinari

A distanza di oltre 24 ore dall’operazione Gamma Interferon, che ha svelato un sistema di macellazione clandestina e illegale degli animali, di abigeato, di ripetute frodi alimentari, di trattamenti farmacologici  da tortura per gli animali, e che ha coinvolto anche i veterinari dell’Asp in servizio a Sant’Agata di Militello non risultano pervenute prese di posizione

0 condivisioni
capo-dorlando

Un euro al giorno per promuovere e far crescere i Nebrodi

Si definiscono le strategie per la crescita collettiva e condivisa  che dovrà dar vita ad una Fondazione Partecipata, strumento innovativo di gestione con la quale il territorio del Parco dei Nebrodi  potrà, nella sua collegialità, dare soluzioni senza delegare nessuno. Il progetto  propone  un’esperienza di viaggio in comune  unica e irripetibile,  pensata con il cuore

0 condivisioni
Login Digitrend s.r.l